Il consiglio comunale di Palermo chiede che la docente di Italiano e Storia dell’istituto tecnico Vittorio Emanuele III di Palermo, Rosa Maria Dell’Aria, “sospesa ingiustamente per aver solo fatto il proprio lavoro, venga immediatamente rimessa in servizio con la revoca del provvedimento”.

E’ stato approvato oggi un ordine del giorno dal consiglio comunale di Palermo, promosso da una ventina di consiglieri. “Con l’approvazione dell’atto – spiega Toni Sala, capogruppo di Palermo 2020 – il consiglio impegna l’amministrazione comunale a inoltrare la richiesta di revoca agli uffici scolastici competenti. Una docente non può essere punita solo per aver educato i propri alunni a pensare liberamente e a esprimere la propria opinione – continua Sala -. L’ufficio scolastico provinciale revochi un provvedimento che lede la dignità di tutti gli insegnanti e dell’intera comunità scolastica”.