I carabinieri hanno arrestato in esecuzione ad un provvedimento di fermo della procura del tribunale di Termini Imerese Eduardo Spina, 46 anni napoletano e Giuseppe Chiappara, 33 anni, accusati di due rapine aggravate e furto con strappo compiute tra il 13 luglio e il 28 agosto ai danni di pensionati e clienti di poste e banche che avevano da poco prelevato i soldi agli sportelli.

Le rapine sono state organizzate tutte nello stesso modo. Spina, in base alle indagini dei carabinieri, sceglieva le vittime dentro gli uffici postali o bancari in base ai prelievi di soldi eseguiti.

Chiappara stava fuori a bordo di uno scooter. Non appena usciva la vittima designata i due la seguivano e poi li rapinavano.

Il 13 luglio a Casteldaccia la vittima un pensionato di 81 anni che aveva prelevato 1100 euro. L’8 agosto sempre a Casteldaccia un uomo di 49 anni a cui è stato sottratto un borsello con dentro 4 mila euro da poco prelevati alla posta. L’ultima delle rapine ricostruite dai militari a Villabate il 28 agosto.

Un altro uomo di 49 anni è stato bloccato nei pressi del cimitero. I due si sono fatti consegnare 500 euro da poco presi nell’istituto di credito. Sono in corso indagini per accertare se i due hanno compiuto altri colpi.