Tutto è iniziato in via Caltanissetta a Palermo a due passi da piazza Mordini (piazza Croci) per una banconota da 50 euro che è stata persa e sarebbe stata arraffata da qualcuno per strada.

I soldi sono caduti dalla tasca di un uomo che avrebbe visto l’altro abbassarsi per raccattare per strada la banconota. E’ finita a botte.

Qualcuno dalle finestre di via Caltanissetta ha sentito urlare: “Quei soldi sono miei me li devi ridare”. A fianco dei due uomini una donna la moglie di uno di loro che non sapeva cosa fare per dividere i due che se li sono date di santa ragione.

Qualcuno ha chiamato il numero unico di emergenza e sono arrivati i carabinieri del nucleo  radiomobile.

Secondo una prima ricostruzione un uomo di 44 anni stava passeggiando in via Libertà quando avrebbe perso una banconota. A pochi passi da lui c’era una coppia che avrebbe notato la scena. Il primo era certo di averli visti mentre nascondevano i soldi mentre marito e moglie, di 55 e 51 anni, hanno negato tutto: “Non abbiamo preso nulla”. In pochi secondi è scoppiato il parapiglia, tra parole grosse e spintoni dopo i quali il 55enne ha avuto la peggio, cadendo e battendo la testa.

A contattare le forze dell’ordine e a richiedere l’intervento di un’ambulanza sono stati alcuni passanti. I

militari intervenuti sul posto hanno ascoltato il 44enne e la donna ricostruendo l’accaduto, mentre il 55enne è stato portato in ospedale per alcuni accertamenti. Durante la perquisizione il 44enne è stato trovato in possesso di un coltello – poi sequestrato – che gli è costato una denuncia a piede libero per porto di armi o oggetti atti ad offendere.

Per il resto le due parti dovranno decidere se querelarsi reciprocamente o chiudere diversamente la vicenda.