Che ormai si fosse ai ferri corti tra il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il ministro degli Interni Matteo Salvini è cosa nota.

Nello scontro sul decreto sicurezza si inserisce una piccola querelle tra Salvini e l’ufficio stampa dell’amministrazione comunale.

Da un lato Fabio Citrano, dall’altro il ministro degli Interni. Salvini aveva scritto un post riferito ad Orlando e alla sua disobbedienza. Col Pd nel caos e clandestini, con la Lega ordine e rispetto. Certi sindaci rimpiangono i bei tempi andati sull’immigrazione ma anche per loro è finita la pacchia”.

Al post Fabio Citrano ha risposto con un Suca. Il ministro dell’Interno ha ripreso il commento e ha scritto un altro tweet. “La professionale replica che ho ricevuto dal responsabile stampa del Comune di Palermo: “Suca”, Capito? un vero lord, ma questi dove pensano di essere”.

Una vicendacheha causato reazioni anche in amministrazione comunale con l’avvio di un procedimento disciplinare nei confronti del vigile urbano dipendente dell’amministrazione e utilizzato in funzione di addetto stampa