I sindacati hanno proclamato lo sciopero di 24 ore per il prossimo 12 luglio per i lavoratori della società Rekeep Spa che garantiscono la pulizia nello scalo aeroportuale Falcone Borsellino di Palermo. Aderiscono allo sciopero la Filcams Cgil, la Fisascat Cisl, la Ugl igiene ambientale e la Legea Cisal.

“Lo sciopero è stato indetto – dicono i sindacalisti Giovanni Amato, Stefano Spitalieri, Vittorio Giannino, Giacomo De Luca – per il mancato rispetto degli accordi pregressi, adeguamento lavoratori da Part- Time a Full – Time, adeguamento dei buono pasto e indennità di trasferta. Le procedure di raffreddamento e di conciliazione non sono riuscite a risolvere la vertenza si è un primo sciopero di 4 ore lo scorso 14 giugno. Alla luce delle mancate risposte è stato proclamato lo sciopero di 24 ore.

Durante Io sciopero in ossequio alle norme di legge vigenti in materia, saranno garantiti i servizi minimi previsti per legge. Si diffida la Rekeep a violare la normativa e la regolamentazione provvisoria con particolare riferimento alla programmazione come la chiamata in servizio di personale in regime di lavoro straordinario Ogni illegittimità verrà per perseguita a termini di legge”.