Ha fatto vedere buone cose nonostante la sconfitta contro la blasonata squadra dell’Umana Reyer Venezia. È la Sicily By Car Palermo Basket, uscita sconfitta all’esordio casalingo in serie A1. Quella che si è disputata a Palermo è stata la seconda giornata per la compagine siciliana, ancora in fase di rodaggio e non al completo. Risultato a parte, le palermitane hanno fatto vedere un buon gioco.

La Sicily By Car Palermo Basket ha iniziato bene la gara. Gatling e Miccio hanno provato subito a sbloccare il risultato ma dall’altro lato c’era il muro del Venezia che con Steinberga, 9 punti e 5 rimbalzi nel primo periodo, è devastante per le siciliane che hanno difficoltà ad adeguarsi. Venezia piazza subito un parziale di 2-7 per mettere le cose in chiaro a inizio secondo quarto. Il team palermitano prova a tenere botta ma il Venezia è in ottima forma e arriva a +18 con la tripla di Anderson: 34-50 all’intervallo.

La Sicily By Car alla ripresa è ancora in difficoltà ma non crolla e rimane sempre entro i 15-16 punti di scarto, trovando ossigeno coi punti di Miccio e Gatling. Alla sirena finale è 60-79 per la Reyer. Al PalaMangano di Palermo gli spettatori hanno assistito a una bella gara, un esordio che delude solo dal punto di vista del risultato ma che lascia ben sperare per il futuro. È la seconda sconfitta per la Sicily By Car dopo la disfatta della prima giornata contro l’Allianz Geas Sesto S. Giovanni. Il prossimo match si diputerà di nuovo in casa il 20 ottobre contro l’Iren Fixi Torino.