“La giustizia fa sempre il suo corso e alla fine trionfa. Dopo anni di attesa, fiduciosa, oggi finalmente la sentenza che rende giustizia al lavoro che abbiamo svolto sempre con passione”. Lo comunica la segreteria regionale del Sadirs, il sindacato regionale dei dipendenti della Regione guidato da Fulvio Pantano, al termine del processo per presunti rimborsi illegittimi che vedeva coinvolti 13 sindacalisti della sigla autonoma, oggi tutti prosciolti.

“Abbiamo chiesto l’applicazione della nuova norma – dice l’avvocato Nino Caleca – che riconosce come questi reati meritino di essere accertati solo se vi è specifica richiesta della presunta parte offesa. In questo caso nessuno degli iscritti ha avuto da ridire o da criticare nei confronti dei dirigenti. Nessun motivo per andare avanti. Ecco perché la sentenza di proscioglimento ancora prima dell’inizio del dibattimento”. I sindacalisti erano difesi, tra gli altri, oltre che da Nino Caleca, anche da Claudio Alongi, Giuseppe Di Stefano, Rosalba Di Gregorio e Alessandro Samatov.