La Sicilia rimane una delle mete italiane più ambite dai turisti. A confermarlo i dati dei motori di ricerca che analizzano le abitudini dei vacanzieri in giro per il Belpaese. Pasqua per la Sicilia, complice la bella stagione e il calendario particolarmente favorevole, rappresenta l’occasione giusta per concedersi qualche giorno di vacanza. Il Veneto, secondo Momondo, è la regione più rappresentata, seguita da Campania, Emilia-Romagna e Sicilia. Catania e Palermo si confermano tra le città regine di questa tendenza.

Quanti scelgono di godersi le vacanze di Pasqua in Italia non hanno dubbi e decidono di godersi il meritato relax in località affacciate sul mare e buona parte nel Sud Italia, sperando di godere di un anticipo di estate. Sono tre le città campane e due quelle siciliane, Palermo e Catania, a rientrare nella top 20 delle mete preferite dagli italiani. Rimini e la Sicilia sono inoltre tra le mete più economiche, Matera, capitale della Cultura, la più cara.

Palermo con un prezzo medio a notte in hotel di 74 euro, è la destinazione più economica per le prossime vacanze, seguita da Catania (75 euro). Complici i vicini ponti del 25 aprile e dell’1 maggio: quest’anno più che mai Pasqua rappresenta uno dei momenti più attesi dagli italiani per mettersi in viaggio. L’Italia rappresenta un giusto compromesso: chi decide di restare nel Bel Paese, infatti, potrà ritagliarsi qualche giorno di relax senza spendere una fortuna.