Volontari e dirigenti sindacali il prossimo 5 maggio ripuliranno e daranno nuova vita a un piccolo bosco a Cefalù, in occasione della prima giornata dell’ambiente della Fai Cisl. L’organizzazione ripulirà e restituirà alla collettività un boschetto in contrada Presidiana.

L’iniziativa rientra fra quelle della prima giornata dell’ambiente organizzata dalla Fai Cisl, che vedrà mobilitate tutte le federazioni regionali del sindacato agroalimentare e ambientale della Cisl, con attività rivolte alla salvaguardia del territorio e alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico.

In Sicilia si è scelto un luogo di grande valore simbolico, un bosco abbandonato all’incuria e quindi non fruibile, nonostante sia inserito in una zona di grande valore paesaggistico e di evidente richiamo turistico, come il territorio di Cefalù. A ripulire il boschetto saranno dirigenti della Fai Cisl insieme a volontari. “Vogliamo dimostrare con atti concreti – afferma Pierluigi Manca, segretario generale Fai Cisl Sicilia –  che anche con piccoli gesti quotidiani si possono fare grandi cose”.