Elezioni amministrative 2024 in Sicilia, i risultati in tempo reale a Gela

Si è votato per le amministrative in 37 comuni dell’isola. Le schede che consegnate agli elettori sono state due, visto che si vota anche per eleggere i sindaci e rinnovare i consigli comunali. Gli elettori interessati alla tornata di amministrative sono 483.901. Le operazioni di voto si sono svolte sabato 8 giugno 2024, dalle 15 alle 23, e domenica 9 giugno 2024, dalle 7 alle 23.

Lo scrutinio

Per quanto riguarda le amministrative al voto ci sono 37 comuni. Si tratta di un solo capoluogo di provincia, Caltanissetta,. i comuni di maggiori dimensioni dove si voterà con il sistema proporzionale  sono Gela, nel Nisseno, Aci Castello nel Catanese, Pachino nel Siracusano, Castelvetrano e Mazara del Vallo, nel Trapanese, Bagheria e Monreale per la provincia di Palermo. tutti gli altri voteranno con il maggioritario.

Lo scrutinio per le amministrative inizierà alle 14 di lunedì 10 giugno. L’eventuale turno di ballottaggio per le elezioni amministrative si terrà, invece, nelle giornate di domenica 23 giugno a partire dalle ore 7 e fino alle 23 e di lunedì 24 giugno dalle 7 alle 15.  I risultati si dovrebbero sapere entro la serata di lunedì ma, come per ogni elezione, ovviamente non sono esclusi ritardi nello spoglio.

I Comuni interessati al voto

Per la provincia di Palermo sono interessati al rinnovo di sindaco e consiglio comunale i comuni di: Bagheria, Bompietro, Borgetto, Cinisi, Corleone, Monreale, Palazzo Adriano, Roccamena, San Mauro Castelverde.

Per la provincia di Agrigento: Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Campobello di Licata, Naro, Racalmuto, Sant’Elisabetta. Per il Nisseno: Caltanissetta, Gela e Sommatino. Per la provincia di Catania: Aci Castello, Motta Sant’Anastasia, Ragalna, Zafferana Etnea.

Per Messina: Brolo, Condrò, Falcone, Forza D’Agrò, Leni, Longi, Mandanici, Oliveri, Rometta, Spadafora.

Per la provincia di Siracusa il solo comune di Pachino. Per la provincia di Trapani i comuni di: Castelvetrano, Mazara del Vallo, Salaparuta e Salemi. Nessun comune al voto nelle province di Enna e Ragusa.