Entrano in un resort nelle campagne del Ragusano per rubare carrube ma vengono sorpresi dai carabinieri. Si tratta di due, cittadini romeni di 47 e 34 anni, braccianti agricoli della zona, che, per arrotondare lo stipendio, avevano deciso di entrare dentro al Donnafugata resort per raccogliere le carrube.

I carabinieri li hanno arrestati nel corso di un controllo nel territorio di Santa Croce Camerina dove si trova il resort dopo che il personale di vigilanza aveva segnalato la presenza dei due intenti a rubare i frutti.

I due rumeni avevano già riempito tre sacchi di carrube del peso di circa 200 kg e stavano continuando indisturbati a raccoglierne altre, già precedentemente accantonate sotto gli alberi. Ora si trovano ai domiciliari e la refurtiva è stata restituita al custode del resort..