Il Palermo espugna Marina di Ragusa e porta a casa tre punti pesanti in chiave classifica incontrando un’altra siciliana. Il massimo risultato col minimo sforzo verrebbe da dire guardando al punteggio finale di 0 a 1 ma in realtà si è trattato di una partita tirata, non bella e di una vittoria che per i rosa è stata faticosa.

Un Palermo non bello come ormai è consuetudine. In realtà i rosanero hanno mostrato bel gioco solo a tratti e solo in un paio di occasioni in stagione ma la squadra è essenziale e questo è ciò che serve in categoria.

Primo tempo equilibrato anche se, con un linguaggio da boxe, lo si potrebbe assegnare ai padroni di casa ‘ai punti’. E’ il Marina di Ragusa ad avere le occasioni migliori ad iniziare dal tiro da 40 metri che avvia le ostilità ma si stampa sul palo a portiere ormai battuto.

Il Palermo risponde con Sforzini di testa e con Langella dalla distanza. Quest’ultimo era stato anche l’ispiratore della precedente ‘mezza occasione’ di Sforzini. In realtà l’occasione migliore per il Palermo era stata all’11esimo ed era capitata fra i piedi di Floriano.

Nel primo tempo non succede poi molto di più tranne qualche affondo dei padroni di casa ma mai eccessivamente pericolosi.

Nella ripresa la musica non sembra cambiare ma a cambiare sarà l’inerzia della partita quando, al 7′, Sforzini riceve palla e stoppa in sospetto fuorigioco ma l’arbitro non fischia e lui mette la palla in rete. Il Marina di Ragusa tenta di replicare subito alla ripartenza ma senza essere efficace. Una occasione, invece, capita 12 minuti sulla testa di Sidibè che però non inquadra opportunamente la porta.

Prima della chiusura ancora il Palermo manda al tiro Floriano a 13 dalla fine mentre i padroni di casa si fanno vedere a 4′ dal 90esimo. Ci sarà, in realtà, un ampio recupero durante il quale Pietrangeli fa tremare le gambe ai rosanero che, però, salvano sulla linea la porta e il risultato.

Un punto che è un toccasana per la classifica  in vista della fase finale del campionato che inizia ad avvicinarsi

(Credit foto dal sito ssd Palermo)