Sono sempre più numerosi i giovani siciliani che scelgono il comparto zootecnico per affermarsi nel mondo del lavoro, è il dato che emerge dalla Fiera agricola mediterranea organizzata da Coldiretti a Modica.

“Ancora una volta la Fiera agricola mediterranea mostra i primati raggiunti dal comparto zootecnico siciliano”. E’ il commento di Francesco Ferreri, presidente regionale Coldiretti alla kermesse di Modica. “Coldiretti – aggiunge il presidente Ferreri – in questa manifestazione così importante è presente con numerosi allevatori delle razze bovine diventate il centro produttivo di qualità dell’Isola. La fiera di Modica- aggiunge – rappresenta una vetrina importante soprattutto per i giovani che scelgono l’allevamento coniugando tradizione e innovazione”.

Un dato questo confermato da Marco Gallone, presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Allevatori delle razze bovine Charolaise e Limousine Italiane, e dal vice presidente nazionale, il ragusano Emanuele Nobile. Alla prima giornata della Fiera ha partecipato anche il direttore dell’associazione italiana allevatori Roberto Maddè.  All’inaugurazione erano presenti i dirigenti della Coldiretti di Ragusa con il direttore a Calogero Maria Fasulo che ha sottolineato come “la fiera di Modica sia un altro momento di testimonianza dell’ impegno e passione degli allevatori che oggi, grazie al grande lavoro genetico, continuano a raccogliere i migliori risultati anche a livello nazionale”.