E’ morto nello scontro tra la sua moto ed una Jeep Pietro Modica, 28 anni, vittima di un tragico incidente stradale avvenuto in contrada Beneventano, a Modica. Un impatto molto violento che non ha dato scampo alla vittima, deceduta su colpo, nonostante i tentativi dei soccorritori di tenerlo in vita. Gli agenti della polizia municipale di Modica hanno compiuto i rilievi poco dopo l’incidente nel tentativo di individuarne le cause anche se si ipotizza la distrazione e la velocità. Il nodo resta la quota di responsabilità del motociclista e del conducente della macchina, quest’ultimo sotto shock ma già sentito dagli inquirenti. La Procura di Ragusa ha aperto un fascicolo per omicidio stradale così come per l’altro incidente mortale avvenuto a Ragusa, in via delle Americhe, dove un pedone, Giuseppe Martorana, 72 anni, è stato travolto da una macchina.

L’incidente si è verificato in prossimità di un supermercato e sono stati alcuni passanti a prestare i primi soccorsi alla vittima, le cui condizioni sono subito sembrate disperate. Il pensionato è stato caricato su un’ambulanza del 118 che lo ha trasportato  al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa dove è morto poco dopo. La macchina, come disposto dalla Procura di Ragusa che procede per omicidio stradale, è stata sequestrata.

Un motociclista è morto domenica scorsa sulla Siracusa-Catania: la vittima è un uomo di 46 anni, Sebastiano Di Pietro, che si è scontrato con un’auto. Spetterà agli agenti della Polizia stradale di Siracusa verificare le cause dell’impatto tra i due mezzi, che sono stati posti sotto sequestro.  Nei giorni scorsi, poco più avanti del luogo in cui ha perso la vita  Sebastiano Di Pietro, si è verificato un altro incidente, in cui a morire è stato Salvatore Valvo, originario di Palazzolo Acreide, nel Siracusano, coinvolto in uno dei 3 scontro che si sono verificati  in quella giornata nefasta sulla Siracusa-Catania