Un uomo di 41 anni, siracusano, è stato tratto in arresto dagli agenti di polizia con l’accusa di stalking. Il provvedimento è stato disposto dal tribunale di Siracusa dopo alcune segnalazioni da parte della donna, 38 anni, che non avrebbe potuto continuare la sua vita senza l’assillo di essere perseguitata dal suo ex compagno.

Nonostante la relazione tra i due fosse finita, il quarantunenne non si sarebbe affatto rassegnato,assumendo però un atteggiamento ossessivo al punto da impedire alla donna di vivere con serenità.

La vittima, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, avrebbe dovuto cambiare abitudini per evitare di incontrare il suo ex.  Sarebbe stata pedinata anche sul posto di lavoro o quando le capitava di uscire con gli amici.

Insomma, avrebbe vissuto un vero inferno anche perché, nel corso degli ultimi giorni, il suo telefonino sarebbe stato tempestato di messaggi. Messa con le spalle al muro, ed aiutata dalla famiglia, la donna avrebbe deciso di rivolgersi alla polizia.

Gli agenti hanno cosi sentito la donna e soprattutto acquisito dei riscontri sui comportamenti dell’uomo che è stato arrestato e condotto nella sua abitazione, ai domiciliari.