Operazione di controllo della Guardia di Finanza di Siracusa ai banconi dei mercati comunali della zona sud della
provincia. I finanzieri hanno sequestrato centinaia di prodotti con marchi contraffatti e comminato sanzioni fiscali nei confronti dei responsabili.

L’operazione è stata condotta da pattuglie della Tenenza di Noto e della Brigata di Pachino, in azione durante il mercato quindicinale di quest’ultima città; individuate e sequestrate partite di prodotti contraffatti costituiti da scarpe e borse di note griffe, tra le quali “Nike”, “Adidas”, “Converse All Star”, “Saucony”, “LaCoste”, “Puma”, “Gucci”, “Liu Jo”, “Chanel, “Moschino”, “Burberry” e tante altre. Il materiale, immesso nel mercato, avrebbe garantito incassi per oltre 10.000 euro.

Sulla stessa linea anche altri reparti della Fiamme Gialle della Provincia. Nel periodo estivo, la Compagnia di Siracusa ha sequestrato migliaia di supporti magnetici illecitamente masterizzati oltre a ingenti quantitativi di prodotti contraffatti riportanti marchi e loghi delle case produttrici di maggiore tendenza costituiti da
abbigliamento, scarpe e borse.

Le Fiamme Gialle hanno chiesto e ottenuto dall’Autorità Giudiziaria, come alternativa alla distruzione, l’autorizzazione ad affidare i capi di vestiario agli Enti di beneficenza, con i quali è stato avviato, da tempo,
un proficuo rapporto di collaborazione.