• Crollo di un pezzo del prospetto della chiesa dell’Immacolata
  • La testimonianza di un commerciante di Ortigia
  • La zona è stata transennata dalla Polizia municipale
  • Poco prima del crollo, un uomo era passato sotto la chiesa

“Ho sentito un botto e quando mi sono recata verso la chiesa dell’Immocolata ho visto che era crollato un pezzo dal prospetto”. Lo racconta a BlogSicilia una commerciante del centro storico, la cui attività si trova a poca distanza dalla chiesa, a ridosso di via Maestranza, nel cuore di Ortigia.

“Una tragedia sfiorata”

E’ stata una delle prime a dare l’allarme, “ma possa assicurare che si è trattata di una tragedia sfiorata, perché, poco prima, era passato un uomo insieme al suo cane” spiega la testimone, che ha poi postato le foto sulla sua pagina social. E quelle immagini, nel volgere di qualche minuto, hanno fatto il giro sulle chat.

Area transennata

Naturalmente, sono state informate anche le forze dell’ordine: gli agenti della Polizia municipale, dopo un sopralluogo, hanno transennato l’area, temendo altri crolli. Ora, però, serviranno degli accertamenti per capire cosa è accaduto, forse le piogge hanno dato il colpo di grazia a quel pezzo di prospetto, di certo serviranno degli interventi di messa in sicurezza e probabilmente di restauro.

Il precedente

Negli anni scorsi, la chiesa venne chiusa per dei lavori,  La chiesa chiusa da anni, in seguito a delle crepe manifestatesi nella cupola” ricorda l’ex parlamentare regionale Vincenzo Vinciullo, ora responsabile provinciale della Lega.

 

La messa in sicurezza

“Dopo un iniziale intervento – aggiunge il responsabile provinciale della Lega Vincenzo Vinciullo – finanziato con la Legge 433/91, ha subito due interventi di messa in sicurezza, ministro Alfano e assessore regionale Vermiglio, ma era chiaro, fin da allora, che bisognava predisporre un progetto complessivo di messa in sicurezza per consentire alla chiesa di tornare ad essere fruibile”.