Spettacolare incidente stradale sull’autostrada Siracusa-Catania avvenuto questa notte all’interno della galleria San Demetrio. Sono rimasti feriti un automobilista di 33 anni e un camionista di 59 nello scontro tra una Toyota Yaris e un Tir avvenuto alle 3.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento sud del comando provinciale di Catania, personale del 118 e polizia stradale del comando provinciale di Siracusa. I conducenti dei due mezzi hanno riportato ferite lievi e sono stati trasportati in ospedale per accertamenti. Per estrarre il conducente del mezzo pesante si è reso necessario accedere dal tettuccio in vetro della cabina. Le autovetture in coda all’interno della galleria San Demetrio sono state fatte uscire e l’autostrada è rimasta chiusa in quel tratto per il tempo necessario alla rimozione dei mezzi coinvolti nell’incidente ed al ripristino della carreggiata.

“L’autostrada Catania-Siracusa è chiusa al traffico, in direzione Siracusa” fa sapere l’Anas.

“I tempi di riapertura alla circolazione – dicono dall’Anas – non saranno brevi in quanto il carico del mezzo, che trasportava bevande in bottiglie di vetro, si è in parte riversato sulla sede stradale. Dopo avere svuotato il rimorchio e averlo rimosso, occorrerà pertanto bonificare il tratto dalla presenza di vetro e liquidi. Sul posto è presente il personale di Anas per la gestione della viabilità, che è attualmente deviata  allo svincolo di Passo Martino da dove, tramite il tratto terminale della Tangenziale di Catania, ci si immette sulla statale 114 in direzione Siracusa, per poi riprendere l’autostrada allo svincolo di Lentini”

A Palermo, invece, un ragazzino di 14  anni Manfredi Figlia ha perso la vita. Il giovane era alla guida di una Vespa Piaggio quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato con una Skoda Octavia.

L’impatto è stato molto violento e il minorenne è stato sbalzato sull’asfalto. Sul posto sono intervenuti il 118 e la polizia municipale. Il ragazzo è stato portato in codice rosso a Villa Sofia. Qui è morto. La dinamica dell’incidente è al vaglio degli agenti della sezione Infortunistica. Lo scontro è avvenuto alle 23,15. La dinamica è al vaglio degli agenti della sezione Infortunistica: le indagini sono ancora alle prime battute. Secondo quanto accertato il quattordicenne indossava casco protettivo stava percorrendo viale Lazio, l’auto invece viale Piemonte. Manfredi Figlia frequentava la I Les del “Don Bosco Ranchibile”. “Ci stringiamo attorno alla famiglia, in questo tragico momento per loro e per noi tutti, chiedendo il dono della Consolazione e della Speranza”, il messaggio sui social. I funerali saranno celebrati domani nel cortile del Don Bosco Ranchibile alle 9.30.