Dieci lavoratori in nero sono stati trovati al termine di un accesso ispettivo in sette cantieri da parte della Compagnia di Augusta della Guardia di finanza.

I militari, che approfondiranno i controlli in merito alla regolarità di altre posizioni, hanno riscontrato che uno dei lavoratori in nero percepiva l’indennità di disoccupazione.

Le imprese sono state diffidate alla regolarizzazione della posizione lavorativa del personale che dovrà, sin da subito, essere assunto per un periodo non inferiore a tre mesi. Contestate alcune sanzioni amministrative per ciascun lavoratore irregolare.