La cronica assenza di mascherine anti Covid-19 nel Siracusano, così come in tutta la Sicilia, ha aguzzato l’ingegno ad una dipendente dell’Asp di Siracusa. Cettina Visconti, palermitana, direttore di medicina legale di Floridia, nel Siracusano, ha prodotto in pochi minuti 50 mascherine a costo zero ed allo stesso tempo ha realizzato un video tutorial per spiegare la tecnica.

“Cronometro alla mano – spiega Cettina Visconti –  ho impiegato circa un minuto. Le ho già distribuite a tutto il personale del presidio sanitario di Floridia, che ne era sprovvisto, e così, in questo modo, siamo riusciti a colmare una grave lacuna. Sono protezioni realizzate con delle traverse impermeabili, capaci di garantire la massima sicurezza. Già in mattinata ne ho consegnate 30, una l’ho ceduta ad un macellaio, che, pure lui, ne era sprovvisto”. Come assicura la stessa funzionaria dell’Azienda sanitaria di Siracusa, questa tipologia di mascherine sono di grandissima qualità per l’uso comune, non certamente per la terapia intensiva, in ogni caso averne in serie sarebbe un gran bel passo in avanti, visto che reperirle è una missione impossibile.

E sulla mancanza di mascherine è scoppiata proprio ieri una polemica tra la federazione dei medici di famiglia di Siracusa e la direzione generale dell’Azienda sanitaria, guidata da Lucio Ficarra. I medici hanno chiesto la disponibilità delle protezioni per svolgere il lavoro in condizioni di sicurezza ma hanno ricevuto una reazione piccata da parte del capo dell’Asp aretusea.