I carabinieri di Augusta hanno arrestato due giovani, un ventiquattrenne ed un ventunenne, accusati di detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio.

Il blitz è scattato nell’abitazione di uno dei due indagati, ad Augusta, ma è stato Ivan, un labrador del Nucleo cinofili dei carabinieri a scovare 32 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana, suddivisa in 48 dosi in kit monouso con all’interno filtro e cartina per confezionare lo spinello.

I due presunti spacciatori, che hanno precedenti penali, avrebbero provato a disfarsi della droga ma i carabinieri sono riusciti a recuperarla ed a sequestrarla.

Come disposto dalla Procura di Siracusa, gli indagati sono ai domiciliari in attesa di essere sentiti dal gip del tribunale nel corso dell’interrogatorio che si svolgerà al palazzo di giustizia.