Un uomo di 37 anni è stato denunciato dalla Polizia di Stato a Siracusa perché è entrato con una pistola mal celata nello zaino nel Pronto Soccorso dell’ospedale Umberto I.
Deve rispondere di procurato allarme.

A bloccarlo è stato l’agente in servizio nel posto di Polizia, che ha poi chiamato l’equipaggio di una Volante che lo ha condotto negli uffici di Polizia.
La pistola era già stata notata da altre persone, che si erano allarmate non comprendendo le reali intenzioni dell’uomo.

Un episodio analogo è accaduto ieri alla cattedrale di Palermo durante la celebrazione di un matrimonio: un uomo che soffrirebbe di disturbi psichici, è entrato con una pistola e l’ha puntata contro una donna. A disarmarlo è stato il padre della sposa.