Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Belvedere, in esecuzione di uno specifico e mirato servizio di controllo, hanno arrestato per furto aggravato di prodotti agricoli Marco Cavaleri, 50 anni, operaio siracusano e pregiudicato e Massimo Iembo, 55 anni, operaio siracusano con precedenti di polizia.

Nel dettaglio, i due venivano notati a bordo di un auto con fare sospetto mentre uscivano da un tratturo che conduce ad alcuni fondi agricoli e pertanto sono stati subito bloccati e controllati dai militari dell’Arma. All’interno del baule e dell’abitacolo dell’autovettura erano stipati ben 200 kg di limoni asportati poco prima già sistemati in alcuni sacchi di juta. L’intera refurtiva è stata riconsegnata al proprietario dell’azienda mentre i 2 soggetti, condotti presso i locali della stazione di Belvedere per le formalità di rito, venivano sottoposti agli arresti domiciliari.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Siracusa rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza in considerazione del fatto che il fenomeno dei furti di prodotti agricoli registra dati rilevanti che richiedono un’efficace e costante azione di contrasto al fine di tutelare un settore economico, quello ortofrutticolo, particolarmente importante per il territorio.