Una coppia, lui 41 anni, lei 39 anni, è stata arrestata a Siracusa dalla polizia con le accuse di furto aggravato e ricettazione. Marito e moglie, entrambi di nazionalità rumena, sono stati sorpresi con delle merce, abiti e generi alimentari, che, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, avrebbero sottratto da alcuni supermercati.

I due, con precedenti penali, sono stati bloccati, nella serata di ieri, in un supermercato in via Elorina, nella zona sud di Siracusa. Avevano comprato della merce, in modo regolare, infatti avevano con se lo scontrino, solo che, senza farsi notare, avrebbero trafugato dagli scaffali indumenti da uomo e da donna, oltre ad altri articoli.

Quando uno dei dipendenti dell’attività commerciale si è accorto del trucco, ha chiesto l’intervento della polizia. Nel volgere di qualche minuto, gli agenti delle Volanti hanno scoperto dell’altro, cioè che la coppia aveva ripulito altri supermercati della città.

“Da un accertamento più accurato si è constatato che gli stessi hanno asportato dagli scaffali dell’esercizio commerciale, ed occultato all’interno di giacche e pantaloni, vari alimenti. A seguito di una perquisizione, effettuata nell’automobile degli stessi, sono stati rinvenuti altri alimenti, probabilmente rubati in altri supermercati siracusani, per un valore complessivo superiore a 600 euro” fanno sapere dal palazzo della Questura di Siracusa.

I due sono stati bloccati e trasferiti in Questura dove, al termine degli accertamenti, sono stati dichiarati in stato di arresto. Nelle prossime ore, saranno condotti al palazzo di giustizia per essere sentiti dal giudice per le indagini preliminari del tribunale, in occasione dell’udienza di convalida dei provvedimenti restrittivi.

Sarà, per loro, l’occasione per difendersi dalle accuse mosse dalla polizia o precisare la loro posizione, frattanto la merce trovata nella loro disponibilità è stata posta sotto sequestro e restituita ai proprietari. Le indagini delle forze dell’ordine proseguiranno per svelare se la coppia si sia resa responsabile di altri furti.