• Successi tricolori per Emanuele Gaetani Liseo ed Alessandro Durante nel doppio senior maschile
  • Doppietta per Elena Armeli e Violante Lama nel doppio senior femminile e nel beach sprint
  • I due equipaggi hanno ottenuto il diritto di partecipare ai mondiali di specialità in Portogallo

Telimar protagonista ai campionati italiani di coastal rowing che si sono chiusi a Barletta. I canottieri del club dell’Addaura hanno centrato tre titoli tricolori e, risultato altrettanto prestigioso, la qualificazione ai mondiali di specialità che si terranno ad Oeiras in Portogallo che inizieranno il prossimo 24 settembre

Gaetani Liseo e Durante vittoriosi nell’endurance

Nella gara endurance sui 6km, Emanuele Gaetani Liseo e Alessandro Durante nel doppio senior maschile hanno chiuso una gara perfetta contro la Canottieri Padova degli Azzurri Simone Martini, plurimedagliato iridato nel singolo coastal che ha qualificato il singolo alle Olimpiadi di Tokyo, e Pietro Cangialosi, bronzo agli Europei Under 23 di Kruszwica nel quattro di coppia nonché appena incoronato campione mondiale U23.

Fin dalla prima virata, la coppia del Telimar ha preso un vantaggio di 7”, mantenuto fino alla boa finale, che ha permesso al Club dell’Addaura di gestire il recupero degli avversari che sul traguardo sono arrivati con 5” di distacco.

Armeli e Lama si confermano nel doppio senior

Poi è stata la volta delle campionesse in carica Elena Armeli e Violante Lama nel doppio senior femminile che, complice anche l’aumento della forza del vento di maestrale, hanno sofferto nella prima parte di gara, allargandosi alla prima boa e facendosi superare dal Monate. Dopo la distrazione iniziale, però, la rimonta. Sui 2km, infatti, hanno ripreso la testa della competizione e da quel momento non c’è stata storia: sul traguardo sono arrivate con 1’12” di vantaggio sulle avversarie.

E centrano il bis nel doppio senior beach sprint

Sul litorale pugliese Elena Armeli e Violante Lama hanno, onoltre, dato spettacolo anche nel doppio senior beach sprint, specialità che prevede una parte di corsa in spiaggia, un percorso in acqua di 500 metri e l’arrivo di volata di nuovo sulla spiaggia: 8”49 sul Peloro e terzo titolo italiano conquistato dal Telimar

“I tre titoli italiani nel Coastal Rowing sono la conferma del valore del lavoro di team che stiamo facendo. Il merito – spiega un emozionato Marco Costantini, direttore tecnico della canottieri Telimar – è, dunque, di tutto lo staff, a cominciare dagli allenatori Andrea De Simone e Leonardo Vasile, che hanno costruito insieme ai nostri atleti un triplo successo che ci dà la giusta spinta per il prestigioso appuntamento di Oeiras”.

Qualificazione mondiale

I due equipaggi del circolo palermitano sono, così, automaticamente qualificati per i Mondiali di Coastal Rowing, in programma ad Oeiras in Portogallo, dal 24 settembre al 3 ottobre.