i dati dello studio di confartigianato sicilia

Turismo in Sicilia, nell’estate 2020 perdite di oltre 8 milioni, si riparte da beni culturali e imprese artigiane

Alle porte della nuova stagione estiva targata 2021 si fa la conta dei danni della prima estate colpita dal Covid: la Sicilia nel 2020 ha dimezzato (-56,2%) le presenze turistiche sull’isola rispetto all’anno pre-pandemia, determinato per lo più dal crollo dei turisti stranieri (-80,9% vs -31,0% delle presenze di turisti italiani).

dal 2 luglio al 28 agosto ricco calendario di appuntamenti ed eventi speciali

Cultura e bellezza per ripartire, ecco la vasta offerta di RestART (VIDEO)

Dal 2 luglio al 28 agosto, ogni venerdì e sabato, sarà possibile visitare musei, oratori, chiese e antichi palazzi. Il festival culturale è frutto della collaborazione tra l'Associazione Amici dei Musei Siciliani e Digitrend, azienda specializzata in digital transformation che ha sviluppato una piattaforma smart di prenotazione, ticketing ed audio guide.

dal 2 luglio al 28 agosto, il programma

Torna RestART, Palermo riparte dai suoi siti culturali visitabili in notturna (VIDEO)

Dopo il successo dello scorso anno, torna RestART, festival di ultima generazione, che apre in notturna alcuni tra i siti più importanti della città partendo dalla rete di istituzioni pubbliche e fondazioni private: sarà questa la cartina di tornasole per “testare” la potenza attrattiva della città e ripartire da qui, palermitani, innanzitutto, e turisti.

a palermo dal 6 giugno al 31 luglio

“Blocks, storie di dialoghi oltre i limiti”, la mostra internazionale all’Albergo delle Povere (FOTO)

Blocks, la collettiva curata da Daniela Brignone - storica dell’arte - e Daniela Brignone – storica - traccia un percorso che tocca storie e coscienze ovunque nel mondo attraverso 54 opere di 28 artisti contemporanei provenienti da varie parti del mondo che con le proprie creazioni denunciano “limiti” e cercano la via per superarli.

interventi per 5 milioni e 300mila euro

Beni culturali a Erice, governo regionale finanzia riqualificazione Tempio di Venere e Convento dei Cappuccini

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore ai Beni culturali e all’Identità siciliana, Alberto Samonà e dell’assessore all’Economia, Gaetano Armao, ha dato il via libera a una rimodulazione delle somme del Fondo di sviluppo e coesione 2014/2020 – Patto per il Sud” per finanziare tutti e due gli interventi.