il giovane mandava i video degli orrori praticati ai parenti dei migranti

Torture e violenze sessuali sui migranti, si aggrava posizione 21enne detenuto a Caltagirone

Tra gli altri elementi acquisiti dalle testimonianze rese dai migranti e', inoltre, emerso che il giovane "percuoteva i suoi connazionali con l'uso di tubi in gomma o bastoni in legno, effettuando sovente riprese audio video delle aggressioni da inviare ai familiari, picchiando le donne per costringerle a rapporti sessuali".
+393774389137