• Aveva droga e cartelli stradali in casa, scatta un arresto
  • I Carabinieri di Pantelleria fermano un ragazzo di 26 anni pantesco
  • In casa aveva cartelli stradali sottratti dalle strade

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno tratto in arresto per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e ricettazione V.L. pantesco di 26 anni.

In auto vasetti di canapa indiana

Il 26enne è stato controllato mentre era a bordo della propria auto. Da subito appariva particolarmente nervoso e impacciato. I Carabinieri hanno così deciso di approfondire il controllo sottoponendolo a perquisizione personale e veicolare rinvenendo a bordo del veicolo due vasetti con piante di canapa e piccole lampade alogene.

In casa aveva marijuana nei barattoli

Estesa la perquisizione presso il domicilio sono stati trovati 36 barattoli con scritta “cannabis light” che in realtà contenevano sostanza stupefacente tipo marijuana sativa, ad alto contenuto THC, per un peso complessivo di grammi 70, 2 barattoli in vetro contenenti marijuana per un peso complessivo di grammi 176, materiale utilizzato per coltivazione di piante di canapa, tra cui una serra indoor completa appena smontata, lampade alogene, fertilizzanti e sacchi di terra.

Cartelli stradali rubati lungo le strade

Durante la perquisizione sono anche stati trovati 2 cartelli stradali relativi a località dell’isola, sottratti da pubblica via. La sostanza stupefacente sequestrata, veniva assunta in carico in attesa di campionatura e successiva distruzione. I cartelli stradali restituiti al comune Pantelleria. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, celebrata nella giornata di ieri che ha visto la convalida dell’arresto.