Arriva il via libera dalla Giunta Musumeci al finanziamento del progetto esecutivo per risanare il Porto di Marsala. I fondi, provenienti dal Programma operativo complementare (Poc) 2014-2020, ammontano a oltre 830mila euro e serviranno per completare la barriera curvilinea dell’approdo e riqualificare la retrostante calata.

“Per Marsala il mare è vita – dichiara il presidente Nello Musumeci – e dunque il porto non poteva più aspettare. Stiamo recuperando il tempo perduto in passato, mettendo in campo risorse chiavi in mano per restituire dignità e funzionalità alle infrastrutture portuali della Sicilia”.

Marsala avrà dunque un porto moderno a forte vocazione turistica. “Il rilancio della portualità in Sicilia – ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – rappresenta un punto cardine dell’azione del Governo Musumeci. Stiamo spingendo sull’acceleratore dell’iter che, a stretto giro, porterà la città di Marsala a dotarsi di un porto pubblico moderno, all’altezza delle esigenze di un comprensorio marittimo a fortissima vocazione non solo commerciale ma anche turistica”.