Il comandante di un peschereccio è stato denunciato dai carabinieri perché sorpreso a rimorchiare una gabbia per la pesca di tonni a largo di Trapani. Il motopeschereccio si trovava a nord di Trapani ed era sulla tratta Salermo-Malta.

In seguito al controllo da parte degli uomini di una motovedetta dei Carabinieri è stato accertato che l’imbarcazione stava trainando la gabbia per la pesca di tonni vivi senza i dovuti accorgimenti di sicurezza. In particolare al comandante del peschereccio è stato contestato di non aver stabilito le prescrizioni stabilite dalle norme per prevenire gli abbordi in mare, come da Convenzione Internazionale anno 1972 e ratificata dalla Legge n. 1085/1977.

Il rimorchio della gabbia avrebbe aumentato il rischio di sinistri in mare, considerato che era legata a poppa del motopeschereccio e la mancata segnalazione avrebbe creato un pericolo. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.