Archivio

via pandora, la replica della società di igiene ambientale

L’Amia risponde a BlogSicilia: “Presto intervento straordinario”

via pandora discarica

“Per la prossima settimana già è programmato un intervento straordinario nel sito da voi segnalato per quanto di nostra competenza. Inizieremo, in primis, a togliere gli ingombranti, poi passeremo ai rifiuti misti e alla rimozione delle carcasse di animali. Successivamente disinfetteremo il sito ed effettueremo un'altra derattizzazione, oltre quella già calendarizzata ogni mese dal settore sanificazione”.

commenta
0 0

la denuncia del degrado di partanna mondello

Topi e rifiuti in via Pandora, i residenti: “Denunceremo il Comune”

“Per il Comune di Palermo è come se noi non esistessimo. Eppure le tasse le paghiamo”. Sono esasperati i residenti di Partanna Mondello. Da qualche mese via Pandora si è trasformata in una discarica a cielo aperto. Con tanto di topi e zanzare che gli obbligano a vivere con le finestre chiuse nonostante le alte temperature di questi giorni.

1
0 0

sopralluogo della IV commissione consiliare del comune

Partanna Mondello, gli abitanti
ex Onpi chiedono sicurezza e decoro

Viale interno Parco ex Onpi

Una struttura dichiarata dal Comune di Palermo inagibile, circondata da un parco abbandonato e da una discarica a cielo aperto. Ci vivono famiglie ritrovatesi per strada da un giorno all’altro, in attesa da anni di una casa popolare. Sopralluogo della IV commissione consiliare a Partanna Mondello negli spazi dell’ex Onpi, dove oggi vivono 70 persone sotto sfratto.

1
0 0

I soci: "lavoreremo per la crescita del territorio"

Solidarietà, a Partanna Mondello nasce l’associazione “Aiace Palermo”

Tanta buona volontà e la consapevolezza che l’aiuto di ciascuno può determinare grandi cambiamenti. A partire dalle vie del proprio quartiere, dagli spazi spesso dimenticati, dalla parrocchia, dalla scuola. E così, a Partanna Mondello, popoloso quartiere alle porte di Palermo, è nata l’associazione di volontariato “Aiace Palermo”.

commenta
0 0

a partecipare un centinaio di bambini

Ex Onpi di Palermo, nella cappella vandalizzata il concerto di Natale

Note accompagnate dai sorrisi, quelli dei bambini. E poi canti di pace e speranza. Sino a poche settimane fa nessuno avrebbe creduto che all’ex Onpi qualcosa potesse cambiare. Nella cappella dell’ex casa di riposo comunale per anziani di partanna Mondello si è tenuto oggi il Concerto di Natale nel quale si sono esibiti un centinaio di bambini della scuola elementare “Francesco Riso” di Mondello.

commenta
0 0

si torna a dire messa nella cappella vandalizzata

Ex Onpi la gioia di una comunità
nella prima domenica di Avvento

C’è una comunità che gioisce oggi. Sono gli abitanti di Partanna Mondello, popoloso quartiere di Palermo a due passi dal mare. Perché nella cappella dell’ex Onpi di piazza della Serenità, la casa di riposo comunale sgomberata nel giugno del 2010, si torna a dire messa dopo i brutali episodi di vandalizzazione. Un giorno di gioia e di festa, nella prima domenica di Avvento. Una data dal forte significato simbolico, una giornata in cui, ci auguriamo, possa inziare ad essere scritto un nuovo capitolo della storia dell’Onpi, quello della sua rinascita.

1
0 0

la lotta di abitanti e volontari contro il degrado

Ex Onpi, oggi si torna a dire messa
nella cappella vandalizzata

A Partanna Mondello, popoloso quartiere di Palermo a due passi dal mare, oggi è un giorno speciale e molto atteso. Soprattutto per chi ha trascorso gli ultimi anni a constatare l’abbandono e a temere che incuria e degrado potessero scrivere la parola fine su un luogo dalla storia lunga e complessa, che abbiamo scelto di raccontarvi nelle immagini che vi proponiamo. E’ l’ex Onpi, la casa di riposo comunale sgomberata nel 2010: nella cappella interna alla struttura di 10.000 mq di Piazza della Serenità, dopo le vandalizzazioni, si torna a dire messa e a lanciare una richiesta di aiuto: “Riqualifichiamo quest’area per il bene di una intera borgata”.

1
0 0

il 2 dicembre una messa nella cappella vandalizzata

L’ex Onpi di Partanna Mondello
dal degrado alla rinascita

Abbiamo scelto di raccontarvi una storia di degrado e di abbandono, che ha per protagonisti persone coraggiose che si sono rimboccate le maniche per superare l’isolamento, per lanciare ad una città distratta un messaggio di ricostruzione e inclusione sociale, proprio a partire da un luogo che è stato, per troppo tempo, terra di nessuno. E’ l’ex Onpi di Partanna Mondello, abitato attualmente da un gruppo di famiglie sotto sfratto.
I parrocchiani di S.Maria degli Angeli ed i volontari dell’associazione Aiace Palermo lanciano un appello alla classe politica e ai cittadini: “Aiutateci a riportare questo luogo alla normalità, a riqualificare un’area che tanto ha significato per la borgata”.

1
0 0

Palermo, la storia del pensionato di Mondello

Il vecchietto dove lo metto?
L’Onpi e la promessa di restauro

pensionati

Nel capoluogo siciliano, si sa, non mancano i problemi sociali e gli esempi di mala politica. Uno tra questi: l’ex Onpi di Palermo. Un storia quella dell’ex alloggio comunale per anziani del quartiere, Partanna – Mondello che rischia di diventare infinita.

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design