La collina di Drasy, a sud/est di Agrigento, da oltre 60 anni utilizzata come poligono di tiro dell’Esercito, sta crollando in mare. Lo denuncia l’associazione ambientalista MareAmico.

“Questa fragile falesia – si legge in una nota dell’associazione – è aggredita dall’erosione costiera ma anche dalle vibrazioni provocate dalle continue esplosioni causate dalle esercitazioni“.

Il drone di Mareamico dimostra con queste immagini un’arretramento della falesia di circa 10 metri in soli 5 anni, che ha coinvolto pure una stradina interna.

L’associazione ambientalista da anni si batte per tutelare il sito, danneggiato, secondo quanto documentato dai volontari, dalle esercitazioni militari ma anche dal forte dissesto idrogeologico che minaccia la zona. 

La collina di Drasy si trova vicino a Punta Bianca, una spiaggia che conserva i colori affascinanti tipici del paesaggio naturale del Sud della Sicilia, ma non adeguatamente tutelata secondo i volontari che recentemente hanno denunciato anche lo ‘sbriciolamento’ della Scala dei Turchi.