Aprirà con le celebrazioni del 149° anniversario della nascita di Luigi Pirandello il Festival della Strada degli Scrittori “numero zero”.

Verrà inaugurata domani (28 giugno), dalle 19, la mostra documentaria “Luigi Pirandello e il teatro dialettale: le collaborazioni con Nino Martoglio e Angelo Musco”, presso la Casa Natale dello scrittore, in quel magico luogo che è il Caos, tra Porto Empedocle e Agrigento.

A seguire, gli attori Michele Placido e Nino Bellomo leggeranno passi tratti dal carteggio tra Pirandello, Martoglio e Musco.

Interverrà il giornalista del Corriere della Sera, Felice Cavallaro, ideatore e promotore della Strada degli Scrittori, che anticiperà i contenuti del Festival 2017.

Al termine, la rappresentazione teatrale “L’uomo dal fiore in bocca” di Pirandello con Michele Placido e Nino Bellomo.

L’evento è organizzato dal Comune di Agrigento e dalla Biblioteca Museo Regionale “Luigi Pirandello” in collaborazione con il Distretto Turistico Valle dei Templi.

Il Festival continuerà fino al 16 luglio, toccando le tappe della Strada degli Scrittori diversi ospiti, come: Michele Placido, Moni Ovadia, Gioacchino Lanza Tomasi, Felice Cavallaro, Mario Incudine, Giuseppe Valenti, Vittorio Sgarbi, Antonino Buttitta e molti altri.

“La Strada” (www.stradadegliscrittori.it) accenderà i riflettori tra Agrigento e Porto Empedocle, alla Casa Natale, domani, poi al Teatro Regina Margherita di Caltanissetta il (29 giugno), al Palazzo Ducale di Palma di Montechiaro il (2 luglio), al Palazzo Cafisi di Favara il (3 luglio), a Racalmuto alla Fondazione Sciascia il (16 luglio).