Mentre impazza la crisi estiva del Governo il ministro Salvini, dopo le dure contestazioni di Vittoria Siracusa e Catania, pensa ai migranti e ad evitare il loro sbarco sule coste dell’Isola. Sui social posta una foto che lo ritrae sulla sua scrivania al Viminale, a lavoro, appunto per allontanare le navi dall’Italia. “Al lavoro al ministero da stamane per evitare lo sbarco di oltre 500 migranti a bordo delle navi di due Ong, una francese e una spagnola”, ha scritto sulla sua pagina Facebook il ministro leghista.

Il riferimento del ministro è ai 150 migranti a bordo della Open Arms da 12 giorni e ai 350 a bordo della Ocean Viking, soccorsi in quattro diversi interventi. “Per 350 di essi – aggiunge il ministro – la Libia ha dato la disponibilità di un porto di sbarco, mentre per gli altri l’indicazione che ho dato è il divieto d’ingresso nelle nostre acque e l’invito a navigare in direzione Spagna”.

Nel suo post su Facebook poi invia una frecciata ai colleghi di governo del Movimento 5 Stelle. “Spero che per salvare la poltrona i 5 Stelle non facciano un governo con Renzi perché torneremmo ai 500mila sbarchi che il Pd “regalò” agli Italiani negli anni passati”.