Ennesimo drammatico incidente nell’agrigentino, il secondo mortale in 24 ore. A perdere la vita questa volta è stato un 24enne, Alfonso Taglialavoro, che con la sua auto stava rientrando a casa ad Agrigento dopo aver lasciato la fidanzata a Casteltermini.

Lo scontro fatale è avvenuto in territorio di Comitini lungo la strada statale 189, la Palermo-Agrigento. Taglialavoro era alla guida della sua Golf e, forse a causa di un colpo di sonno, ha perso il controllo dell’auto finendo fuori strada. L’auto si è, dunque, ribaltata non appena due ruote sono uscite dalla banchina rovinando in un campo incolto a fianco della strada.

La prima ipotesi, quella del colpo di sonno, dovrà però essere verificata. Non si escludono possibili altre dinamiche dell’incidente.

La tragedia si è consumata durante la notte ma non è possibile stabilire l’ora esatta. Non ci sono, infatti segnalazioni alle forze dell’ordine fino alle 6,30 del mattino quando il conducente di un’auto in transito ha notato la vettura fuoristrada e fatto scattare l’allarme. all’arrivo sul posto i carabinieri hanno solo potuto constatare l’incidente e la morte del malcapitato.

E’ il secondo giovane che perde la vita in 24 ore in incidente stradali nell’agrigentino. Ieri era toccato al 23enne Angelo Macaluso anche lui rimasto ucciso all’interno della sua auto mentre nel catanese un operaio forestale è stato travolto mentre spegneva un incendio ai margini della strada