Il 15 marzo alle ore 09,30 presso il Teatro Regina Margherita di Caltanissetta, si terrà l’evento inaugurale della quarta edizione del progetto “Educazione alla legalità economica”, patrocinato dal comando generale della Guardia di Finanza e dal Ministero dell’Università e della Ricerca, rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie della provincia nissena.

L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalita’ economica, con particolare riferimento all’attivita’ svolta dal corpo a contrasto dell’evasione fiscale, dello sperpero di denaro pubblico, della contraffazione, delle violazioni dei diritti d’autore, degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti ed, in generale, di ogni forma di criminalita’ economico-finanziaria.

Il progetto, anche per l’anno scolastico 2015/2016, prevede l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri presso le scuole orientati a creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”; affermare il messaggio della “convenienza” della legalita’ economicofinanziaria; stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle liberta’ economiche.

All’iniziativa e’ abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalita’” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalita’ economica, nonche’ in merito alle attivita’ svolte dal corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.

Interverranno alla manifestazione, oltre alle rappresentanze degli studenti e dei docenti, mons. Mario Russotto, vescovo di Caltanissetta, il prefetto di Caltanissetta dott.ssa Maria Teresa Cucinotta, il presidente della Corte d’appello di Caltanissetta Salvatore Cardinale, il procuratore generale della Repubblica presso la corte d’appello Sergio Lari, il presidente dell’Associazione Magistrati dott. Fernando Asaro, il sindaco della città Giovanni Ruvolo, il dirigente dell’ufficio scolastico Filippo Ciancio e il comandante regionale sicilia della Guardia di Finanza, generale Ignazio Gibilaro.

Presentera’ il giornalista e noto conduttore tv Salvo La Rosa.