Disposta la chiusura di un auto lavaggio di viale Andrea Doria dopo un controllo da parte di due pattuglie della polizia Municipale a Catania.

L’esercizio, per la seconda volta in pochi giorni, aveva violato le restrizioni imposte dalla normativa sul COVID-19, rimanendo aperto e funzionante. L’autolavaggio stava svolgendo normalmente la propria attività con quattro dipendenti al lavoro sulle auto di quattro clienti che attendevano il loro turno.

Il titolare è stato quindi nuovamente sanzionato ed è stata disposta la chiusura dell’esercizio.

Sanzionati anche i quattro dipendenti tra i quali un extracomunitario senza permesso di soggiorno. Lo straniero è stato condotto presso la Questura per il foto segnalamento e gli atti conseguenti che porteranno all’espulsione dal territorio nazionale. Sanzionati pure i quattro clienti dell’autolavaggio.

Complessivamente sono stati elevati 9 verbali amministrativi (ex art.4 del D.L. n.19/20) per una somma complessiva di €. 4.266, oltre ad una comunicazione di notizia di reato e ad un provvedimento di chiusura di esercizio.

Tutta la documentazione è stata inoltrata alla Prefettura per l’applicazione delle sanzioni compresa la chiusura per 30 giorni.