• La Polizia di Stato ha arrestato un ragazzo di anni 14
  • E’ accusato di furto aggravato con spaccata
  • Portato in un istituto penitenziario per minori

Un ragazzo di 14 anni portato in una struttura per minori dopo essere stato fermato dalla polizia con l’accusa di furto con spaccata.

Nel negozio con una mazza

Nella mattinata d’ieri, personale delle Volanti ha tratto in arresto il ragazzo il quale, alle ore 2:30, dopo aver infranto con una grossa mazza ferrata la vetrata del negozio di telefonia “Tim” sito in via G. Leopardi, si è introdotto all’interno del locale asportando n. 22 telefoni cellulari per poi allontanarsi appiedato dal posto.

Ha ammesso di aver fatto il colpo

Gli equipaggi di volante, poco dopo, lo hanno fermato in via Nicola Porpora. Il giovane, che nel frattempo si era già disfatto della refurtiva, aha ammesso immediatamente le sue responsabilità, facendo rinvenire agli agenti la mazza ferrata con la quale aveva infranto la vetrata del negozio. In considerazione di quanto accertato, il ragazzo è stato  tratto in arresto e, su disposizione del pm di turno, condotto presso un istituto penitenziario per minori.