I carabinieri della Stazione di Ramacca (Ct) hanno arrestato il 54enne Tommaso Bontorno con l’accusa di evasione, violenza, lesioni, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Il 4 novembre l’uomo era stato arrestato perché ritenuto responsabile di furto di gasolio, commesso per l’ennesima volta ai danni di un pullman di linea dell’AST ed era stato posto ai domiciliari in attesa del processo. all’arrivo dei carabinieri che dovevano portarlo dinanzi al giudice però non si è fatto trovare in casa ed iniziata la caccia all’uomo.

Una volta rintracciato, nonostante fosse stato già circondato, ha minacciato i militari accorsi estraendo una bottiglia di vetro dalla giacca, rompendola su un muro e minacciando con il collo acuminato i carabinieri. Una volta bloccato ha infine morso alla mano un carabiniere che ha riportato ferite guaribili in 7 giorni. Per il 54enne si sono aperte le porte del carcere di Caltagirone.