Il consigliere comunale di Ramacca, Salvatore Mancuso, ha aderito ad Italia Viva. Cresce così il gruppo consiliare nella città del Catanese. Salgono a quattro i consiglieri comunali del nuovo partito politico di Matteo Renzi. Insieme a Mancuso a rappresentare Italia Viva hanno già aderito il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Lanzafame, il capogruppo consiliare Fabio Cusumano e la consigliera Maria Rosaria Arena.

“A distanza di poco più di tre anni dalla mia elezione al consiglio comunale a sostegno dell’attuale amministrazione a guida del sindaco Limoli – ha commentato Mancuso – non riuscendo più a trovare alcuna intesa politica, tentata più volte di raggiungere, non rivedendomi più nelle scelte dell’amministrazione ho scelto di non far parte più della maggioranza “se così si può ancora chiamare”.

In questi tre anni e mezzo posso dire di aver assistito ad una pagina nera della politica Ramacchese, è un uomo solo al governo del paese, da dieci consiglieri che componevano la maggioranza, in meno di un anno dall’elezione con un azione scellerata è riuscito a dimezzarli ed oggi ne sono rimasti 3 o 4 a sostenerlo. Non esiste confronto con i consiglieri comunali, l’atteggiamento da despota lo porterà a rimanere sempre più solo.
Assistiamo giornalmente ad una propaganda politica basata su menzogne, speculando su quanto accaduto nel nostro territorio dopo l’alluvione di qualche anno fa. L’amministrazione pubblicizza quanto di buono sta facendo la protezione civile per risanare il nostro territorio dal punto di vista idrogeologico, intestandosi finanziamenti di milioni di euro che nulla hanno a che fare con l’attività politica condotta da questa amministrazione comunale. Sono e siamo stanchi di assistere a questo fallimento politico, in paese è tangibile la voglia di cambiamento, di una nuova classe politica, più giovane, dinamica ed al passo con i tempi.

Mi rivedo nell’azione politica del deputato regionale Luca Sammartino che sta svolgendo la propria attività di parlamentare regionale in maniera eccelsa e della senatrice Valeria Sudano, sempre sul pezzo per le battaglie territoriali. Ho seguito con interesse il percorso che ha portato alla nascita di Italia Viva, un partito fatto di giovani, moderato e riformista che si colloca al centro, alternativo alle politiche populiste, un partito che mi rispecchia.

Insieme al Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Lanzafame e ai due colleghi consiglieri di Italia Viva di Ramacca, stiamo mettendo le basi per costruire l’alternativa a questa amministrazione. Il nostro è un progetto ambizioso che vogliamo condividere con le altre forze politiche di opposizione e con tutti i Ramacchesi, soprattutto i giovani, che guardano al futuro della nostra comunità e che hanno la stessa nostra speranza, quella che il nostro paese possa ancora avere degli obbiettivi di sviluppo importanti da raggiungere. E poi diciamola tutta, vorremmo anche mandare definitivamente in pensione questa vecchia classe politica e sostituirla con gente giovane”.