Sono stati i carabinieri di Adrano (Ct) ad arrestate un uomo di 39 anni accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie di anni 35. Il 39enne nel 2015 era giù stato condannato (pena sospesa) per  violazione degli obblighi assistenziali, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce, non si è arreso e ha continuato nel suo comportamento violento nei confronti della moglie  alla presenza dei quattro figli minori tra 1 e 12 anni.

La donna ha chiamato i carabinieri dopo l’ennesimo episodio di violenza. Poco prima era stata picchiata dinanzi ai bambini, trovati in lacrime in corridoio. I carabinieri hanno trovato la donna ferita e uno sportello del forno della cucina sradicato e  per lanciarlo alla vittima. “Ora sei contenta, ti prendo a schiaffi”, avrebbe detto il marito davanti ai militari.

La donna è stata portata in ospedale dove le sono state diagnosticate lesioni guaribili in 10 giorni. Il marito è stato portato nel carcere di Catania Piazza Lanza.