Una villetta nella zona pedemontana del catanese era stata trasformata in una coltivazione di droga. Lo ha scoperto la Polizia di Stato che ha fatto irruzione nella costruzione interrompendo le attività di coltivazione in corso e arrestando in flagranza di reato di coltivazione e detenzione a fini di spaccio i sei occupanti della villetta.

L’operazione è degli agenti della squadra mobile di Catania ed è avvenuta all’interno di due abitazioni dove i poliziotti hanno sequestrato circa 1.000 piante di marijuana essiccata dell’altezza di oltre 1,5 metri, 4 chili della medesima sostanza già confezionata e un impianto per la coltivazione in house delle piante perfettamente organizzato con sofisticati impianti di condizionamento, illuminazione e aerazione ed allacciato abusivamente alla rete elettrica.

Sequestrato anche  consistente materiale per il confezionamento dello stupefacente.