Inserita in finanziaria

Vertenza lavoratori Asu, in piazza per chiedere stabilizzazione ‘inoppugnabile’

"Il 2021 - scrivono in una nota le segreterie regionali sindacali - dev’essere l’anno della stabilizzazione, l’anno in cui tutto questo finisce, con un rapporto di lavoro vero, con il versamento dei contributi (mai avuti per 24 anni!), con un Massimsalario decente e proporzionato al lavoro svolto. In una parola, con la stabilità tanto attesa".