C’è il primo caso di coronavirus confermato di un operatore sanitario di Enna che lavora all’ospedale Umberto I. Si tratta di un’infermiera che presta servizio al poliambulatorio e che sarebbe stata a contatto con il medico catanese, poi risultato positivo al virus la scorsa settimana, che lavora in cardiologia.

La donna, che è risultata positiva al tampone, è asintomatica ed è a casa. L’infermiera è stata sottoposta ad un primo tampone al quale è risultata positiva e ieri, un secondo tampone che ha confermato la presenza del Covid 19.

Rimane stabile, invece, nelle sue condizioni di criticità, l’anziano ottancinquenne che nella notte tra sabato e domenica è stato trasportato ad Enna da Sciacca. L’uomo è ricoverato nel reparto di malattie infettive.

Intanto è in quarantena nella sua casa il medico catanese risultato positivo al Coronavirus.
L’uomo sarebbe stato contagiato durante contatti avuti con persone di Bergamo.
La scorsa settimana, all’interno dell’ospedale di Enna, era stata temporaneamente sospesa, a scopo precauzionale fino alla completa ‘sanificazione’, l’attività del reparto di cardiologia.

Sono in corso ulteriori riscontri epidemiologici su una ventina di persone, tra medici e infermieri.