C’è una quarta vittima tra gli ospiti dell’Irccs Oasi Maria Santissima di Troina: è una 59enne, positiva al Covid-19, che è deceduta nell’ospedale Umberto I di Enna, dove era ricoverata dallo scorso 30 marzo.

Nella struttura che accoglie disabili mentali gravi sono in corso altri tamponi.

I risultati noti parlano di 157 persone contagiate: 100 ospiti e 57 operatori.

La scorsa settimana era deceduta, sempre all’ospedale di Enna, un’altra ospite dell’Oasi di Troina, una ragazza di 25 anni.

Intanto si fa sempre più difficile la situazione nella struttura sanitaria dell’Ennese: l’Oasi di Troina – ricordiamo che il comune è ‘zona rossa’, – ha emanato un avviso pubblico per il potenziamento del proprio personale sanitario. Nel bando, l’Istituto, al fine di garantire l’erogazione delle prestazioni di assistenza sanitaria, seleziona dirigenti medici e specializzandi in diverse discipline (malattie Infettive, Anestesia e Rianimazione, Pediatria, Neurologia, Neuropsichiatria), Infermieri e Operatori Socio Sanitari.

Lo scorso 23 marzo, si è insediato all’Irccs Oasi di Troina il Dott. Giuseppe Murolo, in qualità di nuovo commissario regionale per l’emergenza sanitaria su nomina, con apposito decreto, dell’Assessore Regionale della Salute, On. Ruggero Razza.

Murolo sta svolgendo lavoro di affiancamento e supporto alla Governance sanitaria dell’Istituto con particolare riferimento alla gestione e organizzazione in campo igienico e sanitario.