Se c’è una cosa che d’estate non può proprio mancare è la spaghettata di mezzanotte, must delle vacanze, quando,  dopo il mare e un aperitivo al tramonto, per concludere la giornata in bellezza ma, soprattutto, in bontà, si accendono i fornelli e si prepara un piatto di pasta semplice e gustoso con il condimento preparato già dalla mattina.

Perchè ciò sia possibile, però, è necessario avere a disposizione un buon numero di ricette  facili e veloci da preparare senza, tuttavia,  rinunciare al gusto. In questo caso ci vengono in soccorso preparazioni  già collaudate,  in grado di poter essere cucinate rapidamente e senza incorrere in (brutte) sorprese come, ad esempio,  la pasta con l’anciova  di cui vi abbiamo già parlato.

Gli spaghetti “alla puttanesca” sono un primo piatto tipico della cucina campana che si prepara con un sugo a base di pomodoro, olio d’oliva, aglio, olive nere di Gaeta, capperi e origano.  Dal momento che ci  troviamo in Sicilia, possiamo attingere da una delle sue perle più preziose come  lisola di  Pantelleria, cornucopia di sapori, alcuni  ingredienti tipici dell’isola e adattarli alla ricetta originale partenopea.

Ne risulterà un primo piatto il cui  successo è assicurato  per un primo  “sciué sciué”, termine che, in dialetto napoletano,  significa “presto presto”. Di seguito ve ne proponiamo sugo ribattezzato alla “puttapantesca” ovvero  una versione alla sicula che della ricetta originaria mantiene la semplicità pur avendo il gusto inconfondibile di ingredienti della nostra Isola che potrete trovare nella dispensa virtuale di InSicilia, l’e-commerce di prodotti tipici siciliani da ordinare on line e ricevere comodamente a casa.
In particolare vi consigliamo gli spaghettoni di semola Alberto Poiatti, un formato molto versatile adatto a numerosi condimenti, dal pesce alle verdure, dalla carne al formaggio, dalle uova ai frutti di mare. Vi occorrerà poi la Passata di Pomodoro Rustica di Pomodoro tipico siciliano varietà “Siccagno“, un varietà tipica siciliana. Meno conosciuto rispetto ad altre varietà di pomodoro ma superiore in caratteristiche organolettiche. Uno dei pomodori più antichi della tradizione siciliana, il pomodoro siccagno appena raccolto,viene lavato e scottato in acqua bollente, poi pelato e ridotto in salsa. I capperi sotto sale dell’ azienda Campisi , ottimi anche nelle insalate, primi e secondi piatti e sulla  pizza e le olive verdi di varietà Nocellara del Belìce, condite con spezie miste che aggiungeranno un tocco di gusto in più al vostro condimento. A questo punto avete tutti gli ingredienti necessari per preparare la vostra spaghettata alla “puttapantesca” come, di seguito, indicato.

Gli spaghetti alla “Puttapantesca”

Ingredienti per 4 persone

350 gr di spaghettoni
500 ml di passata di pomodoro
2 spicchi d’aglio
50 gr di capperi di Pantelleria
olive verdi
basilico
olio extravergine di oliva
sale e pepe q. b