X

L’ambulanza trasportava 30 chili di droga, arrestati due corrieri col reddito di cittadinanza(VIDEO)

Leggi l'articolo completo
Messina 27 febbraio 2021

L‘ambulanza usata per trasportare la droga ed evitare, così, tutti i controlli. C’era marijuana negli scomparti delle attrezzature anitarie ma anche in grandi sacchi neri distesi sulla barella e coperti. Ma c’erano sacchi neri pieni di marijuana anche sul pianale a dimostrazione della convinzione dei due che non sarebbero stati sottosposti ad alcun controllo in virtù del mezzo che stavano usando per il trasporto. Insomma marijuana un po’ dappertutto a bordo del veicolo di soccorso che stava venendo in Sicilia proveniente dal continente.

L’insospettabile ambulanza scoperta dal cane antidroga

A scoprire che i due presunti infermieri in realtà viaggiavano a bordo di un’ambulanza con 30 kg di marijuana è stata la Guardia di Finanza grazie ad un cane antidroga.

Le fiamme gialle hanno, così, arrestato in flagranza di reato di tyrasporto di stupefacenti a Messina Francesco Minissale, di 39 anni, e Gregorio Fiumara, di 45, accusandoli dir traffico di sostanze stupefacenti.  L’intero carico è stato sequestrato.

Leggi anche

Tredici lavoratori in nero scoperti dalla Finanza in una pizzeria di Messina

L’ambulanza era sbarcata a Messina proveniente da Villa San Giovanni

La scoperta è stata fatta nel corso dei controlli effettuati sugli automezzi che sbarcano a Messina provenienti da Villa San Giovanni. I militari hanno perquisito l’ambulanza dopo che un cane antidroga aveva fiutato qualcosa di sospetto: all’interno del mezzo erano infatti occultate oltre 50 confezioni di marijuana, per un totale di circa 30 chili. La droga avrebbe potuto fruttare, sul mercato illecito al dettaglio, circa 300mila euro, secondo le stime degli inquirenti.

I due corrieri percepivano il Reddito di Cittadinanza

Ma non basta. I due corrieri della droga, scondo quanto gli investigatori hanno accertato, erano anche percettori del Reddito di Cittadinanza che adesso gli sarà probabilmente revocato in base all’esitodel percorso ammnstrativo avviato sulla scorta delle accuse.

Leggi anche

Droga spedita per posta, bloccato un giovane trafficante

I due tratti in arresto sono stati trasferiti in carcere in attesa dl giudizio in tribunale. Sono entrambi messinese, uno residente a Santa Lucia l’altro nel rione Aldisio.

Leggi l'articolo completo