Giuseppe D’Amico, 19 anni, è morto la scorsa notte in un incidente stradale con il suo scooter sulla strada statale 114 all’altezza dell’incrocio con via Naxos, a Giardini Naxos (Me).

Il giovane era a bordo di uno scooter Piaggio Beverly e si è scontrato con un’auto. D’Amico è morto sul colpo una giovane, che era con lui e ora è in prognosi riservata.

La ragazza ha riportato molte fratture e lesioni ed è stata operata.

La giovane è stata sottoposta ad intervento chirurgico e si trova adesso nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’auto stava transitando sulla statale 114, in direzione Messina-Catania, quando giunta all’intersezione con via Naxos ha effettuato una manovra di svolta per immettersi sul lungomare.

Nel frattempo sarebbe sopraggiunta dalla direzione opposta lo scooter e, l’impatto violentissimo è stato così inevitabile. I due giovani sono statti sbalzati sull’asfalto e sono stati soccorsi poco dopo dalle ambulanze del 118 di Giardini e Taormina che li hanno immediatamente condotti al “San Vincenzo. Sul luogo del fatale sinistro sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile della di Taormina per ricostruire l’esatta dinamica e compiere tutti i rilievi necessari , avviate le indagini. Sull’accaduto la Procura della i Messina ha aperto un fascicolo d’inchiesta. Il giovane conducente dell’autovettura coinvolta, è stato sottoposto ai test per verificare l’assunzione di alcol o droga, dei quali si attendono esiti.