I Carabinieri di Graniti (Me) hanno arrestato un 31enne, accusato di maltrattamenti verso familiari, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

I militari sono intervenuti in un’abitazione dopo aver ricevuto segnalazione di una donna appena maltrattata dal  convivente. L’uomo, alla vista dei militari, ha iniziato a inveire contro di loro minacciandoli e tentando di impedire loro di parlare con la donna. La donna era ferita e aveva cercato di coprire quanto fatto dal convivente con il trucco. Ai carabinieri ha poi confermato però il maltrattamenti.

La vittima è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale di Taormina, dove le sono stati diagnosticati traumi al volto e una frattura alle costole. L’uomo è stato arrestato in flagranza per i reati di resistenza, violenza, oltraggio a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia ed è stato portato nella Casa Circondariale di Messina Gazzi.