Operazione “Quartieri Sicuri” a Messina ad opera della polizia di Stato che ha passato al setaccio due attività commerciali, elevando sanzioni per oltre 18mila euro. I controlli hanno riguardato una rosticceria e una pizzeria della zona nord della città dello Stretto.

Nei due locali i poliziotti hanno riscontrato la mancanza dei requisiti generali in materia d’igiene e irregolarità relative al registro scarico olii e all’occupazione della sede stradale. Per le condizioni generali degli esercizi sarà effettuata proposta di chiusura attività.